Condizioni generali di vendita / contratto di acquisto on-line



Identificazione del Fornitore e dell’Acquirente/Consumatore

I beni oggetto delle presenti condizioni generali di vendita / contratto di acquisto on-line sono posti in vendita di RiBella srls con sede a Viterbo via del Pavone n. 71, iscritta presso la Camera di Commercio di Viterbo  al n. 89039 del Registro delle Imprese, codice fiscale e partita IVA 02280520566 di seguito indicata come “Fornitore”.

L’Acquirente/Consumatore è esclusivamente la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta. L’Acquirente/Consumatore è quindi esclusivamente la persona fisica che agisce per scopi personali e non professionali.

Le presenti condizioni generali di vendita non si applicano pertanto nelle ipotesi in cui l’Acquirente sia un professionista, imprenditore, artigiano e/o persona giuridica ed agisca per scopi collegati alla propria attività commerciale e/o professionale e, più in generali, nei casi in cui l’Acquirente non abbia i requisiti previsti dalla legge per potersi definire “consumatore” ai sensi dell’art. 3, co. 1, lett. a) Cod. Cons.: in tali ipotesi, si applicherà la disciplina di cui al Capo I, Titolo III, Libro IV del Codice Civile (artt. 1470 e segg.).

Art. 1

Definizioni

1.1. Con l’espressione “contratto” e/o “contratto di vendita on line”, si intende il contratto di compravendita relativo ai beni mobili materiali del Fornitore presentati ed offerti in vendita sul sito www.ribellastore.com, stipulato tra questi e l’Acquirente/Consumatore nell’ambito di un sistema di vendita a distanza tramite strumenti telematici, organizzato dal Fornitore.

1.2. Con l’espressione “Acquirente/Consumatore” si intende il consumatore o utente come definito ai sensi dell’art. 3, comma 1, lett. a), del D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo): “consumatore o utente: la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta”.

1.3. Con l’espressione “Fornitore” si intende il soggetto indicato in epigrafe ovvero il soggetto prestatore dei servizi di informazione.

1.4. Per sito si intende il sito di vendita on–line gestito dal Fornitore: www.ribellastore.com

1.5. Per Codice del consumo si intende il D.Lgs. 6 settembre 2005, n. 206 e successive modifiche ed integrazioni.

Art. 2

Oggetto del contratto

2.1. Con il presente contratto di vendita online, il Fornitore vende e l’Acquirente/Consumatore acquista a distanza tramite strumenti telematici (attraverso il sito del Fornitore), beni mobili usati, oggetti d’arte e/o da collezione, indicati ed offerti in vendita sul sito www.ribellastore.com.

2.2. I beni acquistabili sono quelli visionabili sulle pagine del sito del Fornitore.

2.3. Per quanto concerne le caratteristiche i prezzi dei prodotti, tasse, modalità e costi di consegna ed ogni altra informazione relativa ai beni acquistabili si deve fare riferimento alla scheda prodotto e al modulo di riepilogo d’ordine presenti sul sito del Fornitore e visualizzabili prima di effettuare qualunque tipo di acquisto o ordine.

2.4. Eventuali immagini o colori dei prodotti offerti in vendita potrebbero avere effetti differenti nella visione reale del bene. Tali eventuali dissonanze possono essere legate agli effetti del browser Internet, del monitor utilizzato o delle impostazioni del monitor stesso (luminosità, contrasto, qualità e tipologia della stampante in uso etc. etc.). In ogni caso, le immagini dei prodotti presentati sul sito del Fornitore non costituiscono elemento contrattuale, in quanto solo rappresentative.

2.5 L’Acquirente/Consumatore con l’accettazione delle presenti condizioni generali di vendita / contratto di acquisto on-line, dichiara di aver preso attenta conoscenza di tutto quanto riportato nella descrizione dei beni offerti in vendita sul sito del Fornitore, compresi eventuali vizi o imperfezioni dei beni stessi.

Art. 3

Modalità di stipulazione del contratto

3.1. Il contratto tra il Fornitore e l’Acquirente/Consumatore si conclude esclusivamente attraverso la rete Internet mediante l’accesso dell’Acquirente/Consumatore all’indirizzo www.ribellastore.com, ove, seguendo le procedure indicate, l’Acquirente/Consumatore arriverà a formalizzare la proposta per l’acquisto dei beni il contratto per l’acquisto dei beni di proprio interesse e riceverà conferma d’ordine sulla mail utilizzata per la registrazione al sito del Fornitore.

Art. 4

Conclusione ed efficacia del contratto

4.1. Il contratto si conclude mediante l’esatta compilazione da parte dell’Acquirente/Consumatore del form/modulo di richiesta on-line, con il quale viene manifestato il consenso all’acquisto, ovvero mediante l’esatta compilazione del form/modulo allegato al catalogo elettronico on-line presente sul sito del Fornitore ed il successivo invio del form/modulo stesso al Fornitore, e ciò sempre previa visualizzazione di una pagina web di riepilogo dell’ordine, stampabile, nella quale sono riportati gli estremi dell’ordinante e dell’ordinazione, il prezzo del bene acquistato, le spese di spedizione e gli eventuali ulteriori oneri accessori, le modalità e i termini di pagamento, l’indirizzo ove il bene verrà consegnato, i tempi della consegna e l’esistenza del diritto di recesso.

4.2. Nel momento in cui il Fornitore riceve dall’Acquirente/Consumatore l’ordinazione provvede all’invio di una e-mail di conferma oppure alla visualizzazione di una pagina web di conferma e riepilogo dell’ordine, stampabile, nella quale siano anche riportati i dati richiamati nel punto precedente.

4.3. Il contratto non si considera perfezionato ed efficace fra le parti in difetto di quanto indicato al punto precedente.

Art. 5

Modalità di pagamento e rimborso

5.1. Ogni pagamento da parte dell’Acquirente/Consumatore potrà avvenire unicamente per mezzo di uno dei metodi indicati nell’apposita pagina web dal Fornitore ovvero carta di credito, bonifico, paypal, carte prepagate o contrassegno.

5.2. Ogni eventuale rimborso all’Acquirente/Consumatore verrà accreditato mediante una delle modalità proposte dal Fornitore ed accettata dall’Acquirente/Consumatore, in modo tempestivo e, in caso di esercizio del diritto di recesso, così come disciplinato dall’art. 13, punto 1 e ss. del presente contratto, al massimo entro 30 giorni dalla data in cui il Fornitore è venuto a conoscenza del recesso stesso. L’eventuale rimborso del prezzo pagato è in ogni caso subordinato alla previa restituzione del bene acquistato.

5.3. Tutte le comunicazioni relative ai pagamenti avvengono su un’apposita linea del Fornitore protetta da sistema di cifratura. Il Fornitore garantisce la memorizzazione di queste informazioni con un ulteriore livello di cifratura di sicurezza e in ossequio di quanto previsto dalla vigente disciplina in materia di tutela dei dati personali.

Art. 6

Tempi e modalità della consegna

6.1. Il Fornitore provvederà a recapitare i prodotti selezionati ed ordinati, secondo le modalità prescelte dall’Acquirente/Consumatore al momento dell’acquisto tra quelle indicate sul sito web, così come riepilogato nella email di conferma di cui all’art. 4.2.

6.2. I tempi della spedizione possono variare dal giorno stesso dell’ordine, fino ad un massimo di 30 giorni lavorativi dalla conferma dello stesso e dalla ricezione da parte del Fornitore del pagamento del prezzo. Nel caso in cui il Fornitore non sia in grado di effettuare la spedizione entro detto termine ne verrà dato tempestivo avviso tramite e-mail all’Acquirente/Consumatore. In tal caso, le parti potranno concordare metodi di spedizione alternativi.

6.3. Le modalità, i tempi e i costi di spedizione sono chiaramente indicati e ben evidenziati all’indirizzo www.ribellastore.com al momento dell’acquisto.

6.4 Nel caso di pagamento da parte dell’Acquirente attraverso bonifico bancario, i tempi della spedizione saranno calcolati dalla data di avvenuto accredito presso l’istituto di credito del Fornitore.

Art. 7

Prezzi

7.1. Tutti i prezzi di vendita dei prodotti esposti e indicati all’interno del sito Internet sono espressi in euro e costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c.

7.2. I costi di spedizione e gli eventuali oneri accessori (ad es. sdoganamento), se presenti, pur non ricompresi nel prezzo di acquisto, sono indicati e calcolati nella procedura di acquisto prima dell’inoltro dell’ordine da parte dell’Acquirente/Consumatore e altresì contenuti nella pagina web di riepilogo dell’ordine effettuato.

7.3. L’Acquirente/Consumatore accetta la facoltà del Fornitore di modificare i suoi prezzi in qualsiasi momento; tuttavia i beni saranno fatturati sulla base dei prezzi indicati sul sito al momento della creazione dell’ordine ed indicati nell’e-mail di conferma di cui all’art. 4.2.

7.4. In caso di errore informatico, manuale, tecnico, o di qualsiasi altra natura che possa comportare un cambiamento sostanziale, non previsto dal Fornitore, del prezzo di vendita del bene, che lo renda esorbitante o chiaramente irrisorio, l’ordine d’acquisto sarà considerato non valido ed annullato e l’importo eventualmente versato dall’Acquirente/Consumatore sarà rimborsato entro 14 gg. dal giorno dell’annullamento.

7.5. In difetto del pagamento del corrispettivo dovuto da parte dell’Acquirente/Consumatore, i beni non potranno in nessun caso essere considerati di proprietà dell’Acquirente/Consumatore.

Art. 8

Disponibilità dei prodotti

8.1. Il Fornitore assicura tramite il sistema telematico utilizzato l’elaborazione ed evasione degli ordini senza ritardo. A tale scopo indica in tempo reale, nel proprio catalogo elettronico, il numero dei prodotti disponibili, nonché i tempi di spedizione.

8.2. Il sistema informatico del Fornitore conferma nel più breve tempo possibile l’avvenuta registrazione dell’ordine inoltrando all’Acquirente/Consumatore una conferma per posta elettronica, come indicato nel precedente art. 4.2.

Art. 9

Limitazioni di responsabilità

9.1. Il Fornitore non assume alcuna responsabilità per disservizi imputabili a causa di forza maggiore nel caso non riesca a dare esecuzione all’ordine nei tempi previsti dal contratto.

9.2. Il Fornitore non potrà ritenersi responsabile verso l’Acquirente/Consumatore, salvo il caso di dolo o colpa grave, per disservizi o malfunzionamenti connessi all’utilizzo della rete Internet al di fuori del controllo proprio.

9.3. Il Fornitore non sarà inoltre responsabile in merito a danni, perdite e costi subiti dall’Acquirente/Consumatore a seguito della mancata esecuzione del contratto per cause a lui non imputabili, avendo l’Acquirente/Consumatore diritto soltanto alla restituzione integrale del prezzo corrisposto e degli eventuali oneri accessori sostenuti.

9.4. Il Fornitore non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base all’ordinaria diligenza.

Art. 10

Responsabilità da difetto, prova del danno e danni risarcibili: gli obblighi del Fornitore

onsumo.

10.3. La richiesta di rimborso o di risoluzione del contratto dovrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata A.R. al seguente indirizzo RiBella srls via del Pavone n. 471- 01100 Viterbo (VT) o per pec al seguente indirizzo ribellasrls@pec.it  e dovrà essere corredata da foto e/o documentazione comprovante ulteriori difetti riscontrati non riportati in descrizione al momento dell’acquisto.

10.1. Il Fornitore non è responsabile per eventuali vizi e difetti del bene venduto e/o per danni dallo stesso eventualmente cagionati, trattandosi di compravendita di beni mobili usati, oggetti d’arte e/o da collezione, purché il Fornitore non ometta di riportare nella descrizione del bene presente sul sito la presenza di eventuali vizi e difetti.

10.2. In caso di presenza di difetti del bene non riportati in descrizione, l’Acquirente/Consumatore potrà chiedere, alternativamente, alle condizioni di seguito indicate, una riduzione del prezzo di acquisto o la risoluzione del presente contratto, a meno che la richiesta non risulti oggettivamente impossibile da soddisfare ovvero risulti eccessivamente onerosa per il Fornitore ai sensi dell’art. 130, comma 4, del Codice del c

10.4. Nella stessa comunicazione l’Acquirente/Consumatore dovrà indicare la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene difettoso. Sarà in tali casi onere dell’Acquirente indicare le modalità per l’eventuale riaccredito delle somme precedentemente pagate al Fornitore

10.5. L’Acquirente/Consumatore decade da ogni diritto qualora non denunci al Venditore il difetto entro il termine di 30 giorni dalla data di ricevimento della merce.

Art. 11

Obblighi dell’Acquirente/Consumatore

11.1. L’Acquirente/Consumatore si impegna a pagare il prezzo del bene acquistato nei tempi e modi indicati dal contratto.

11.2. L’Acquirente/Consumatore si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on line, a provvedere alla stampa e alla conservazione del presente contratto.

11.3. Le informazioni contenute nelle presenti condizioni generali di vendita / contratto di acquisto on-line sono state, peraltro, già visionate e accettate dall’Acquirente/Consumatore, che ne dà atto, in quanto questo passaggio viene reso obbligatorio prima della conferma di acquisto.

Art. 12

Diritto di recesso

12.1. L’Acquirente/Consumatore, come previsto dall’art.52 comma 2 del Codice del Consumo, ha il diritto di recedere dal contratto di vendita on-line stipulato, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di 14 (quattordici) giorni decorrenti dalla data di ricezione dei beni acquistati.

12.2. Nel caso in cui l’Acquirente/Consumatore decida di avvalersi del diritto di recesso, deve darne comunicazione al Fornitore a mezzo di raccomandata A.R. all’indirizzo RiBella srls via del Pavone n. 471- 01100 Viterbo (VT) , ovvero tramite pec al seguente indirizzo ribellasrls@pec.it.

12.3. L’Acquirente/Consumatore che abbia esercitato il diritto di recesso è tenuto a restituire i beni entro 14 giorni dal giorno in cui ha comunicato al Fornitore la propria volontà di recedere dal contratto ai sensi dell’art. 57 del D.lgs 206/2005. I beni dovranno essere rispediti all’indirizzo del Fornitore (Ditta Bella Riccardo Via III Rgt Granatieri di Sardegna n. 4 - 01100 Viterbo); i costi diretti della restituzione dei beni sono a carico dell’Acquirente/Consumatore.

12.4. I beni dovranno essere restituiti integri e nelle medesime condizioni in cui sono stati acquistati, completi in tutte le loro parti (compresi imballo) e completi della documentazione fiscale annessa.

12.5. Fatta salva la facoltà di verificare il rispetto di quanto sopra, il Fornitore provvederà a rimborsare l’importo dei beni oggetto del recesso, esclusi i costi di spedizione, entro un termine di giorni 30 dalla data di comunicazione del recesso. Il Fornitore si riserva in ogni caso il diritto di sospendere il rimborso fino all’effettiva ricezione dei beni.

12.6. Il Fornitore eseguirà il rimborso utilizzando lo stesso mezzo di pagamento prescelto dall’Acquirente/Consumatore in fase di acquisto. Nel caso di pagamento effettuato con bonifico, e qualora l’Acquirente/Consumatore intenda esercitare il proprio diritto di recesso, dovrà comunicare al Fornitore le coordinate bancarie IBAN, SWIFT e BIC necessari all’effettuazione del rimborso.

12.7. Con la ricezione della comunicazione con la quale l’Acquirente/Consumatore comunica l’esercizio del diritto di recesso, le Parti del presente contratto sono sciolte dai reciproci obblighi, fatto salvo quanto previsto ai precedenti punti del presente articolo.

Art. 13

Cause di risoluzione

13.1. Le obbligazioni di cui al punto 11.1, assunte dall’Acquirente/Consumatore, nonché la garanzia del buon fine del pagamento che l’Acquirente/Consumatore effettua con i mezzi di cui al punto 5.1, e l’esatto adempimento degli obblighi assunti dal Fornitore al punto 6, hanno carattere essenziale, cosicché, per patto espresso, l’inadempimento di una soltanto di dette obbligazioni, ove non determinata da caso fortuito o forza maggiore, comporterà la risoluzione di diritto del contratto ex art. 1456 c.c., senza necessità di pronuncia giudiziale.

Art. 14

Tutela della riservatezza e trattamento dei dati dell’Acquirente

14.1. Il Fornitore tutela la privacy dei propri clienti e garantisce che il trattamento dei dati è conforme a quanto previsto dalla normativa sulla privacy di cui al d.lgs. 30 giugno 2003, n. 196.

14.2. I dati personali anagrafici e fiscali acquisiti direttamente e/o tramite terzi dalla Ditta Bella Riccardo, titolare del trattamento, vengono raccolti e trattati in forma cartacea, informatica, telematica, in relazione alle modalità di trattamento con la finalità di registrare l’ordine e attivare nei suoi confronti le procedure per l’esecuzione del presente contratto e le relative necessarie comunicazioni, oltre all’adempimento degli eventuali obblighi di legge, nonché per consentire un’efficace gestione dei rapporti commerciali nella misura necessaria per espletare al meglio il servizio richiesto (art. 24, comma 1, lett. b, d.lgs. 196/2003).

14.3. Il Fornitore si obbliga a trattare con riservatezza i dati e le informazioni trasmessi dall’Acquirente e di non rivelarli a persone non autorizzate, né a usarli per scopi diversi da quelli per i quali sono stati raccolti o a trasmetterli a terze parti. Tali dati potranno essere esibiti soltanto su richiesta dell’Autorità giudiziaria ovvero di altre autorità per legge autorizzate.

14.4. I dati personali saranno comunicati, previa sottoscrizione di un impegno di riservatezza dei dati stessi, solo a soggetti delegati all’espletamento delle attività necessarie per l’esecuzione del contratto stipulato e comunicati esclusivamente nell’ambito di tale finalità.

14.5. L’Acquirente gode dei diritti di cui all’art. 7 del d.lgs. 196/2003, e cioè del diritto di ottenere:

a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;

b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L’interessato ha inoltre il diritto di opporsi, in tutto o in parte: i) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; ii) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

14.6. La comunicazione dei propri dati personali da parte dell’Acquirente è condizione necessaria per la corretta e tempestiva esecuzione del presente contratto. In difetto, non potrà essere dato corso alla domanda dell’Acquirente stesso.

14.7. In ogni caso, i dati acquisiti saranno conservati per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali sono stati raccolti o successivamente trattati. La loro rimozione avverrà comunque in maniera sicura.

14.8. Titolare della raccolta e del trattamento dei dati personali è il Fornitore, al quale l’Acquirente potrà indirizzare, presso la sede aziendale, ogni richiesta.

14.9. Tutto quanto dovesse pervenire all’indirizzo di posta (anche elettronica) del Centro (richieste, suggerimenti, idee, informazioni, materiali ecc.) non sarà considerato informazione o dato di natura confidenziale, non dovrà violare diritti altrui e dovrà contenere informazioni valide, non lesive di diritti altrui e veritiere, in ogni caso non potrà essere attribuita al Centro responsabilità alcuna sul contenuto dei messaggi stessi.

Art. 15

Modalità di archiviazione del contratto

15.1. Ai sensi dell’art. 12 del d.lgs. 70/2003, il Fornitore informa l’Acquirente/Consumatore che ogni ordine inviato viene conservato in forma digitale/cartacea sul server/presso la sede del Fornitore stesso secondo criteri di riservatezza e sicurezza.

Art. 16

Accesso al sito

16.1. L’utente ha diritto di accedere al sito per la consultazione e l’effettuazione degli acquisti. Non è consentito alcun altro utilizzo, in particolare commerciale, del sito o del suo contenuto. L’integrità degli elementi di questo sito, che siano sonori o visivi, e la relativa tecnologia utilizzata rimangono di proprietà del Fornitore (RiBella srls) e sono protetti dal diritto di proprietà intellettuale.

Art. 17

Comunicazioni e reclami

17.1. Le comunicazioni scritte dirette al Fornitore e gli eventuali reclami saranno ritenuti validi unicamente ove inviati al seguente indirizzo: RiBella srls via del Pavone n. 471- 01100 Viterbo (VT), oppure inviati tramite pec al seguente indirizzo ribellasrls@pec.it o all’indirizzo di porta elettronica info@ribellastore.com . L’Acquirente/Consumatore dovrà indicare nel modulo di registrazione la propria residenza o domicilio, il numero telefonico o l’indirizzo di posta elettronica al quale desidera siano inviate le comunicazioni del Fornitore.

Art. 18

Composizione delle controversie

18.1. Qualora le Parti intendano adire l’Autorità Giudiziaria ordinaria, il Foro competente è esclusivamente quello del luogo di residenza o di domicilio del consumatore se ubicati nel territorio dello stato, inderogabile ai sensi del’art. 66 bis, del Codice del Consumatore.

18.2. Per la risoluzione di eventuali controversie relative alle presenti condizioni generali di vendita / contratto di acquisto on-line è in ogni caso possibile ricorrere alle procedure di mediazione di cui al D.lgs 28/2010.



Art. 19

Integralità

19.1. Le presenti condizioni generali di vendita / contratto di acquisto on-line sono costituite dalla totalità delle clausole che le compongono. Se una o più disposizioni delle presenti Condizioni Generali di Vendita è considerata non valida o dichiarata tale ai sensi della legge, della regolamentazione o in seguito a una decisione da parte di un tribunale avente giurisdizione, le altre disposizioni continueranno ad avere pieno vigore ed efficacia.

Art. 20

Legge applicabile e rinvio

20.1. Le presenti condizioni generali di vendita / contratto di acquisto on-line sono sottoposte alla legge italiana.

20.2. Ogni controversia che non trova soluzione amichevole sarà sottoposta alla competenza esclusiva del Tribunale del luogo di residenza o di domicilio dell’Acquirente/Consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato.

20.3. In ogni caso, è possibile ricorrere facoltativamente alle procedure di mediazione di cui al D.lgs 28/2010, per la risoluzione di eventuali controversie insorte nell’interpretazione e nell’esecuzione delle presenti condizioni di vendita.

20.4. Per quanto qui non espressamente disposto valgono le norme di legge applicabili ai rapporti e alle fattispecie previste nel presente contratto. Ai sensi dell’art. 66 quarter del codice del Codice del Consumo viene qui espressamente richiamata la disciplina contenuta nella Parte III, Titolo III, Capo I del Codice del Consumo.

Data di aggiornamento: 16.04.2018

RiBella srls